INTER BIKE - Rete ciclistica intermodale transfrontaliera

Home / News

Il primo collegamento BiciBus transfrontaliero sull'itinerario Adriabike

Il primo collegamento BiciBus transfrontaliero sull'itinerario Adriabike

Il prossimo fine settimana sarà sperimentato il primo collegamento BiciBus transfrontaliero per il trasporto delle biciclette tra Capodistria, Grado e Cormons. Il servizio si svolgerà due sabati di luglio e due di agosto tra Grado e Capodistria, nonché due domeniche di luglio e due di agosto tra Capodistria e Cormons. L'autobus partirà il sabato mattina da Grado per Capodistria col ritorno nel tardo pomeriggio. Le domeniche la partenza è prevista la mattina da Capodistria verso Cormons e il ritorno a Capodistria la sera. Il servizio gratuito sarà dedicato soprattutto ai cicloturisti e sarà inoltre a disposizione agli altri passeggieri. All'autobus sarà agganciato un carrello portabiciclette. Il servizio sperimentale sarà introdotto dal Comune città di Capodistria e dal Comune di Monfalcone nell'ambito del progetto Inter Bike II - Sviluppo delle connessioni multimodali lungo la ciclovia Adriabike del Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia-Slovenia 2014-2020.

Gentilmente invitati!

Per l'orario delle linee consultare il volantino:

  1. letak_volantino_KoloBus_BiciBus_sobota_sabato.pdf
  2. letak_volantino_KoloBus_BiciBus_nedelja_domenica.pdf

 

BICI + BUS mare e città - Nuovo orario

Fino a domenica 12 ottobre, per tutti i weekend (sabato e domenica), sarà attivo il nuovo servizio di trasporto intermodale "BICI+BUS linea Mare e Città" che permette ai ciclisti di raggiungere le principali località del Friuli Venezia Giulia servite dai tratti già realizzati dell’AdriaBike (Trieste, Grado, Aquileia, Palmanova, Udine).
Questo servizio è finanziato come progetto pilota nell’ambito delle attività progettuali di “Interbike”.
Vi inviamo in allegato il dépliant informativo quadrilingue e le locandine in lingua italiana e slovena.

Per prenotare il servizio: www.alibus.it/landing/biketour

 

Turismo rurale e cicloturismo: opportunità e nuove sfide

Martedì 16 settembre 2014 

Il GAL Polesine Delta Po organizza per il giorno 16 settembre un convegno dal titolo "Turismo rurale e cicloturismo: opportunità e nuove sfide" nell'ambito del progetto di cooperazione interterritoriale TUR RIVERS, di cui il GAL Bassa Padovana e il Gal Patavino sono partner.

La giornata sarà dedicata al cicloturismo, alle vie verdi e al turismo rurale e si svolgerà in due location distinte: la mattina il convegno si svolgerà presso il Centro Culturale San Basilio ad Ariano nel Polesine e il tema sarà "Il turismo rurale da risorsa a prodotto" mentre nel pomeriggio ci si sposterà presso il Museo Regionale della Bonifica Ca' Vendramin a Taglio di Po dove si parlerà di "Turismo lento per la valorizzazione delle risorse rurali".

Per partecipare al convegno è necessario iscriversi per posta elettronica o fax entro mercoledì 10 settembre ai seguenti recapiti: deltapo(at)galdeltapo(dot)it o allo 0425460356.

Per saperne di più scarica la locandina con maggiori info.

 ADESIONE OBBLIGATORIA entro mercoledì 10 settembre per posta elettronica o fax (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 0425 460356).

 

 

 

 

 

Projekt  INTERBIKE je sofinanciran v okviru Programa čezmejnega sodelovanja Slovenija-Italija 2007-2013 iz sredstev Evropskega sklada za regionalni razvoj in nacionalnih sredstev.
Progetto INTERBIKE finanziato nell'ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali.
Project  INTERBIKE cofinanced by the Cross-border Cooperation Programme Italy-Slovenia 2007-2013, by the European Regional Development Fund and national funds.

[SLO] Spletna stran je sofinancirana v okviru Programa čezmejnega sodelovanja Slovenija-Italija 2007-2013 iz sredstev Evropskega sklada za regionalni razvoj in nacionalnih sredstev. Za vsebino spletne strani je odgovoren izključno avtor.
[ITA] l presente sito web è stato finanziato nell'ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali. Del contenuto del presente sito web è responsabile esclusivamente l’autore.
[EN] The website is co-financed within the context of the Cross-border Co-operation Slovenia-Italy 2007-2013 Programme from the European Regional Development Fund and national resources. The author is exclusively responsible for the content of the website.